Installazione sistemi di contabilizzazione del calore

Installazione sistemi di contabilizzazione del calore

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha risposto a un quesito della CNA sulla abilitazione necessaria per l’installazione dei sistemi di contabilizzazione del calore.

contabilizzazione del calore

Il MiSE, Direzione Generale per il Mercato, la Concorrenza, il Consumatore, la Vigilanza e la Normativa tecnica, ha risposto alla domanda formulata lo scorso aprile dalla Confederazione nazionale dell’Artigianato e della piccola e Media Impresa (CNA), relativa all’abilitazione necessaria per l’installazione dei contabilizzatori di calore e delle valvole termostatiche.

La richiesta è nata in seguito al parere dell’Ufficio Studi di una associazione di categoria degli amministratori di condominio che sosteneva che l’installazione di un contabilizzatore, considerato “impianto elettronico”, potesse essere fatta dagli elettricisti, come da lett. b) del DM 37/08. In questo modo si sono creati diversi problemi alle imprese abilitate a installare impianti del settore termico.

Il MISE ha dato ragione a CNA sostenendo che “l’attività di installazione dei contabilizzatori e delle connesse valvole termostatiche (meccanismi di termoregolazione che vengono installati in ogni termosifone in presenza di contabilizzatori) deve considerarsi rientrante nell’attività di installazione dell’impianto di riscaldamento“.
L’attività di installazione di tali apparecchi resta di esclusiva competenza delle sole imprese abilitate all’esercizio dell’attività di cui alla lettera c, comma 2 dell’art. 1 (impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali).

Via libera quindi ai soli installatori termotecnici!!