Contabilizzatori da rifare tra 10 anni con le modifiche Ue

Contabilizzatori da rifare tra 10 anni con le modifiche alle direttive emanate dall’Unione Europea

Tutto da rifare entro i prossimi 10 anni.

I nuovi contabilizzatori installati nelle case recentemente dovranno essere sostituiti già entro il 2027 se non sono leggibili a distanza.
E a sancirlo sono alcune modifiche alle direttive Ue 2012/27 e 2010/31 sottoposte agli Stati Membri a marzo 2017.
La novità riguarda la sostituzione o trasformazione di tutti i contatori individuali o contabilizzatori individuali già installati ma non leggibili a distanza. Eppure la maggior parte di questi contatori individuali – non obbligatoriamente leggibili a distanza – sono stati da poco installati e in Italia è stata disposta la proroga al 30 giugno 2017.

Tutto questo non riguarda le soluzioni per la contabilizzazione di Sinapsi che prevedono la lettura a distanza, tramite la RTU con web server a bordo ed i ripetitori sinapsitech℗, di ripartitori e contatori, così come esemplificato nello schema seguente  

contabilizzazione

La soluzione SMART wireless M-Bus sinapsitech℗  è indicata ad esempio per chi ha l’esigenza di una consultazione da remoto dei dati e la generazione di report per impianti.
E’ basata sui ripetitori sinapsitech℗ in grado di acquisire il segnale da uno o più misuratori comunicanti secondo lo standard M-Bus radio e di ritrasmettere i dati ricevuti ad una rete di altri dispositivi sinapsitech℗ al fine di estendere la portata radio dei misuratori stessi.
I dati possono essere inoltre acquisiti e visualizzati tramite la RTU (SIN.EQRTU1T), datalogger con webserver integrato accessibile sia in locale che da remoto.